Quali sono i balli caraibici

I balli caraibici sono balli di coppia che si distinguono in salsa, bachata e merengue: si tratta di balli molto semplici, fatti di continui ancheggi che sottolineano il ritmo musicale e adatti ad ogni tipo di ambiente. Salsa, bachata e merengue godono di grande popolarità anche grazie al loro essere allegri, musicali, vivaci e sensuali.

 

 

Salsa

 

La salsa raggiunse l'apice del successo tra gli anni '60 e '70, grazie ad una manovra commerciale e ai tanti artisti che a New York trovarono il modo di esprimere il loro talento negato in patria a causa del regime di Fidel Castro. Negli anni '90 la salsa riuscì a conquistare anche l'Europa. La salsa cubana è caratterizzata dalla continua rotazione dell'uomo in senso orario attorno alla donna, mentre quella portoricana la coppia ha una linea di ballo perpendicolare.

 

Bachata

 

La bachata è nata intorno al 1920 a Santo Domingo e il tema principale era quello dell'amore, in tutti i suoi aspetti tragi-melanconici. Intorno agli anni '80 la bachata inizia la sua diffusione a livello internazionale, mantenendo salda la tematica amorosa; ciò che caratterizza la bachata è il movimento di bacino con il "colpo d'anca" sul 4° e sull'8° tempo; pur essendo nato come ballo povero, nel corso degli anni si è arricchito di movimenti nuovi e di altra sensualità.

 

Merengue

 

Il merengue emerge intorno al 1850, ma se ne trovano tracce già nel 1500 a Santo Domingo: gli schiavi attaccati alle catene riuscivano a muoversi trasferendo il peso del corpo da un piede all'altro al ritmo del tamburo (da qui il tipico passo trascinato che è la base del merengue). Tra i balli caraibici il merengue è il più semplice e immediato ed è caratterizzato dall'alternarsi del peso da un piede all'altro.

 

 

 

 

Ultima Ora

 

Settimana di prova gratuita dal 9 settembre. Vi aspettiamo


condividi su ...

google-site-verification: googleefe771f42acdb243.htmlhttps://www.espujols.it/